Articoli utili per #legge di bilancio 2023

Tutto quello che potrebbe interessarti su #legge di bilancio 2023

Beni-4-0-legge-di-bilancio-2023

Beni materiali 4.0, la Legge di bilancio rimodula i termini

C’è tempo fino al 30 settembre 2023 per completare gli investimenti in beni strumentali materiali 4.0 prenotati entro fine anno, usufruendo del credito di imposta maggiorato al 40% previsto per il 2022. La nuova Legge di bilancio cambia ancora il termine ultimo. Il decreto Milleproroghe, approvato settimana scorsa, stabiliva infatti al 31 dicembre 2023 la scadenza per la consegna dei beni agevolati. Vale la data anteriore stabilita in Manovra: restano nove mesi per ultimare l’acquisto di beni materiali 4.0.

Read More »
IMPRENDITORIA-FEMMINILE-INCENTIVAZIONI-ATTIVE-OBIETTIVI-PNRR-2022

Imprenditoria femminile: incentivazioni attive e obiettivi PNRR

Oltre 400 milioni stanziati per massimizzare il contributo quantitativo e qualitativo delle donne allo sviluppo economico e sociale; un traguardo per il 2026: finanziare almeno 2400 imprese femminili. Il Report sullo stato di attuazione degli interventi del PNRR, pubblicato dal Mise lo scorso settembre, fa il punto relativamente a una direttrice strategica di politica industriale europea, ripresa nel programma elettorale del Governo Meloni (ma ad oggi assente, con misure specifiche, dal disegno di Legge di bilancio).

Read More »
Beni strumentali, giro di boa: ancora una settimana per i bonus maggiorati

Beni strumentali: ancora una settimana per i bonus maggiorati

Primo gennaio 2023: stop all’agevolazione per investimenti in beni Ordinari; si dimezzano le misure per i beni 4.0. Per non perdere i contributi è necessaria la prenotazione, cioè un acconto del 20% dell’investimento e l’accettazione del fornitore, entro fine anno.
Restano solo pochi giorni per mettere in tasca il credito di imposta al 40% sui beni 4.0 e al 6% sui beni Ordinari.

Read More »
Anno-nuovo-Sabatini-nuova-rifinanziata-prorogata-più-smart-e-green

Anno nuovo, Sabatini nuova: rifinanziata, prorogata, smart e green

Rifinanziamento last minute: con un emendamento del governo, entrano in Legge di bilancio 150 milioni per la Nuova Sabatini. Prorogato di 6 mesi (portato quindi a 18 mesi) il termine per l’ultimazione degli investimenti agevolati stipulati dal primo gennaio 2022 al 30 giugno 2023.
La Circolare MIMIT del 6 dicembre riforma poi la struttura dell’incentivo e rende accessibile dal primo gennaio la linea di intervento Green. Sabatini ora più “smart”: nuove modalità di presentazione delle domande, tempistiche accelerate per l’avvio degli investimenti; rinnovata operatività; apertura al fotovoltaico, revolving del plafond e rendicontazione snellita.

Read More »
Transizione 4.0- provvedimento-extra-LdB

Transizione 4.0, atteso provvedimento extra-LdB

Nonostante si rilevi l’assenza di riferimenti al Piano Transizione 4.0 nel disegno di Legge di bilancio 2023, si ipotizza per l’inizio dell’anno un provvedimento ad hoc per un ritocco delle aliquote che, in base alle disposizioni ora vigenti, da gennaio si dimezzano. Atteso l’OK della Commissione europea per utilizzare a questo scopo le risorse PNRR in scadenza il 31 dicembre. Intanto alla Camera i partiti propongono emendamenti riguardanti proroga ed estensione degli incentivi Piano Transizione 4.0. Da domani il voto in Commissione Bilancio.

Read More »
Transizione Green

Transizione green, azioni concrete per un traguardo ideale

Il Green Deal è parte integrante della strategia UE per attuare l’Agenda 2030. Per le aziende che dimostrano un orientamento alla sostenibilità: maggiore probabilità di accedere a prestiti agevolati, incentivi ad hoc per gli eco-progetti. E la precedenza nell’ambito di singoli bandi, come quelli per il fotovoltaico.

Read More »
Green-digital-il futuro dell-industria-bilancio 2023-

Green e digital: il futuro dell’industria nel bilancio 2023

Il disegno di legge di bilancio 2023, aggiornato al 27 novembre, introduce novità sul sostegno alle imprese rispetto alle bozze precedenti, in circolazione dal 21 novembre. Importante la compatibilità con le indicazioni del PNRR, che punta alla doppia transizione, verde e digitale, anche nel settore privato.

Read More »
Menu