Articoli utili per transizione 4.0

Tutto quello che potrebbe interessarti su transizione 4.0

Comunicazioni obbligatorie 4.0-2024-anteprima

Comunicazioni obbligatorie 4.0, il bandolo della matassa

Sul sito istituzionale GSE, dal 29 aprile, sono disponibili i nuovi moduli di comunicazione necessari per procedere con le compensazioni dei crediti di imposta 4.0. La necessità di trasmettere le comunicazioni previste dal Dl 29 marzo 2024, n. 39, era stata anticipata da Agevola lo scorso 5 aprile. Da allora, è il caso di dire, è passata un bel po’ d’acqua sotto i “ponti”: tra una festività e l’altra, Agenzia delle Entrate, MIMIT e GSE sono intervenuti sul tema con diverse novità. Dipanando la matassa normativa, ecco le indicazioni relative alle procedure necessarie per la fruizione dei crediti d’imposta Transizione 4.0, a seconda del corretto periodo di riferimento, con lo schema riassuntivo aggiornato al 9 maggio 2024.

Read More »
Legge di bilancio 2024-anteprima

Legge di bilancio 2024: il panorama per gli investimenti delle imprese

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 30 dicembre scorso: la Manovra 2024 (Legge n. 213) approvata definitivamente il 29 dicembre, determina le previsioni di spesa dello Stato per l’anno finanziario 2024 e intavola il bilancio pluriennale per il triennio 2024-2026. Cosa cambia nel merito dei contributi per le imprese che investono? Cosa resta cristallizzato nelle precedenti normative? Ecco, per punti, il panorama che si delinea oggi per i prossimi mesi, tra gli interventi previsti direttamente dalla finanziaria e quelli inseriti nei provvedimenti ad essa collegati.

Read More »
Scadenza consegna beni materiali 4.0 e ordinari_anteprima e social

Beni materiali 4.0 e ordinari: ancora tre settimane per la consegna in regime 2022

Scadenza entro fine mese: per poter beneficiare delle più alte aliquote di credito d’imposta garantite sugli investimenti in beni materiali 4.0 effettuati nel 2022, necessario che la consegna avvenga entro il 30 novembre 2023. Alla stessa data è previsto anche il termine per completare gli investimenti nei beni materiali e immateriali ordinari, sempre se prenotati entro la fine del 2022. Per questi ultimi, il credito d’imposta del 6% non è più previsto dal primo gennaio 2023.

Read More »
Manovra 2024: cantiere incentivi, lavori in corso_art

Manovra 2024: cantiere incentivi, lavori in corso

Prima stesura della Legge di bilancio 2024, decreto anticipi, riforma incentivi; sullo sfondo la trattativa con Bruxelles sul RepowerEu. Il comparto dell’agevolato per il sistema produttivo si appresta ad affrontare l’anno nuovo. Tra annunci ufficiali e rinvii, caccia alle coperture e nuovi obiettivi di politica industriale, ecco a che punto siamo, con un focus su Nuova Sabatini, garanzie per l’industria, ZES Unica, credito d’imposta R&S.

Read More »
Verso il 5.0_Agevola all’ultima edizione di SAVE

Verso il 5.0: Agevola all’ultima edizione di SAVE

«All’inizio di ogni impresa è il vostro atteggiamento, sopra qualsiasi altra cosa, che ne determina la riuscita». Così Jessica Gaigher, lo scorso 18 ottobre, ha aperto il suo intervento al convegno “Industria 4.0 e tecnologie digitali: come cogliere le opportunità emergenti”, nell’ambito di SAVE Verona. Anche quest’anno Agevola ha preso parte alla manifestazione, organizzata presso il Centro Congressi Palaexpo di Veronafiere, per una due-giorni dedicata all’innovazione.

Read More »
Incentivi-via-alla-riforma

Incentivi: via alla riforma. L’editoriale di Jessica Gaigher

Stop ai click day, equiparazione tra imprese e professionisti, pluriennalità e certezza dell’orizzonte temporale delle misure di incentivazione. Uniformità e semplificazione delle procedure e una premialità codificata per le aziende che valorizzano la quantità e la qualità del lavoro giovanile, femminile e delle persone con disabilità. Sono alti principi di razionalizzazione ed efficienza a guidare la profonda revisione del sistema degli incentivi alle imprese: una vera e propria rivoluzione che, presto, darà una nuova forma al nostro settore.

Read More »
5-vantaggi-finanza-agevolata

I 5 vantaggi impliciti della finanza agevolata

La finanza agevolata non è solo un mezzo per ottenere finanziamenti; può rappresentare un vero e proprio mentore nel percorso di crescita e trasformazione delle imprese. Una bussola capace di offrire un orientamento efficace verso le sfide e le opportunità future. Ai benefici più immediati garantiti alle imprese dal suo utilizzo intelligente, infatti, si sommano le prospettive che questo strumento può fornire a lungo termine. Ecco i cinque vantaggi impliciti della finanza agevolata.

Read More »
transizione-4-0-fase-di-mantenimento

La Transizione 4.0 è matura.
Continua la fase di mantenimento

Dall’esame di maturità digitale, le imprese italiane escono con una media di poco inferiore a 3 in una scala da 1 a 5. Il voto “discreto” arriva dai Digital Innovation Hub di Confindustria, in un’analisi pubblicata a fine luglio.
Raggiunta la “sufficienza” anche per Bruxelles: da quest’anno le risorse PNRR possono essere rivolte verso altri obiettivi. Il Piano Transizione 4.0 resta così alle più limitate disponibilità nazionali, in una fase di “mantenimento”, con aliquote cristallizzate fino al 2025: il viaggio agevolato verso la digitalizzazione, però, continua.

Read More »
Beni-strumentali-produzione in ripresa-voglia-di-investire-anteprima

Beni strumentali: produzione in ripresa e voglia d’investire

Dati Istat: a giugno 2023, +7,6% per la produzione di beni strumentali rispetto a dodici mesi prima. Trainante la domanda interna, a sua volta stimolata dal piano Transizione 4.0, secondo Unimpresa. Oggi gli ordinativi rallentano, avvisa UCIMU, ma non la volontà d’investire, precisa Bankitalia. Lo conferma un sondaggio Confimi Industria: il 78,6% degli associati, quest’anno, impiegherà risorse per ammodernare gli impianti, aumentare la capacità produttiva e l’efficientamento energetico. Con il supporto delle agevolazioni.

Read More »
Investire nel green: il trend 2024 è l’impresa 5.0

Investire nel green: il trend 2024 è l’impresa 5.0

Incentivi alle imprese: il 2024 si tinge di verde. Il Governo presenta all’Europa il Piano Transizione 5.0, schema di supporto alla transizione green nel sistema produttivo, che intende assorbire dal REPowerEU 4,04 miliardi di euro. Sfrutterà il meccanismo collaudato del credito di imposta per accelerare la riconversione sia della dotazione di beni strumentali, sia dei processi produttivi, al fine di ridurne l’impatto ambientale.

Read More »
Fondo-di-garanzia-nuove-disposizioni-operative-2023

Fondo di Garanzia, dal 25 luglio nuove disposizioni

Nuove regole di accesso alla garanzia del Fondo per le PMI. Dal 25 luglio 2023 sono in vigore modifiche e integrazioni delle Disposizioni Operative. Introducono, tra l’altro, una rinnovata definizione della domanda di agevolazione e intervengono sulle procedure dei controlli documentali, valorizzando il ruolo del portale Fdg. Intanto MCC rende noti i dati relativi all’operatività nel primo trimestre dell’anno: in calo le richieste complessive, ma in aumento le operazioni a fronte di investimento e quelle agevolate a valere sulla Nuova Sabatini.

Read More »
Menu