Articoli utili per credito di imposta

Tutto quello che potrebbe interessarti su credito di imposta

ZES UNICA 60%: countdown per pianificare il 2024

ZES UNICA 60%: countdown per pianificare il 2024

Pianificare subito gli investimenti 2024 per mettere al sicuro una considerevole quota di credito d’imposta. È questo l’imperativo per le imprese del Sud, che a partire da oggi hanno dodici mesi per realizzare progetti che possono generare un tax credit fino al 60%. Le speciali condizioni saranno garantite dal primo gennaio e fino al 15 novembre del prossimo anno nella nuova ZES Unica per il Mezzogiorno, definitivamente sancita con la pubblicazione in G.U. della legge di conversione del decreto Sud. Antenne dritte per l’operatività con i prossimi decreti attuativi.

Read More »
Scadenza consegna beni materiali 4.0 e ordinari_anteprima e social

Beni materiali 4.0 e ordinari: ancora tre settimane per la consegna in regime 2022

Scadenza entro fine mese: per poter beneficiare delle più alte aliquote di credito d’imposta garantite sugli investimenti in beni materiali 4.0 effettuati nel 2022, necessario che la consegna avvenga entro il 30 novembre 2023. Alla stessa data è previsto anche il termine per completare gli investimenti nei beni materiali e immateriali ordinari, sempre se prenotati entro la fine del 2022. Per questi ultimi, il credito d’imposta del 6% non è più previsto dal primo gennaio 2023.

Read More »
Manovra 2024: cantiere incentivi, lavori in corso_art

Manovra 2024: cantiere incentivi, lavori in corso

Prima stesura della Legge di bilancio 2024, decreto anticipi, riforma incentivi; sullo sfondo la trattativa con Bruxelles sul RepowerEu. Il comparto dell’agevolato per il sistema produttivo si appresta ad affrontare l’anno nuovo. Tra annunci ufficiali e rinvii, caccia alle coperture e nuovi obiettivi di politica industriale, ecco a che punto siamo, con un focus su Nuova Sabatini, garanzie per l’industria, ZES Unica, credito d’imposta R&S.

Read More »
bonus-su-zes

Credito d’imposta ZES fino al 60%: dal 2024 per tutto il Sud

ZES Unica dal 2024 al 2026 per le imprese del Mezzogiorno: pubblicato lo scorso 19 settembre in Gazzetta Ufficiale il Decreto Sud. All’interno della nuova Zona, garantiti alle imprese semplificazioni autorizzative e un credito di imposta maggiorato, fino al 60%, per acquisto o leasing di nuovi macchinari, impianti e attrezzature destinati a strutture produttive, ma anche per acquisto di terreni e acquisizione, realizzazione o ampliamento di immobili strumentali agli investimenti.

Read More »
5-vantaggi-finanza-agevolata

I 5 vantaggi impliciti della finanza agevolata

La finanza agevolata non è solo un mezzo per ottenere finanziamenti; può rappresentare un vero e proprio mentore nel percorso di crescita e trasformazione delle imprese. Una bussola capace di offrire un orientamento efficace verso le sfide e le opportunità future. Ai benefici più immediati garantiti alle imprese dal suo utilizzo intelligente, infatti, si sommano le prospettive che questo strumento può fornire a lungo termine. Ecco i cinque vantaggi impliciti della finanza agevolata.

Read More »
transizione-4-0-fase-di-mantenimento

La Transizione 4.0 è matura.
Continua la fase di mantenimento

Dall’esame di maturità digitale, le imprese italiane escono con una media di poco inferiore a 3 in una scala da 1 a 5. Il voto “discreto” arriva dai Digital Innovation Hub di Confindustria, in un’analisi pubblicata a fine luglio.
Raggiunta la “sufficienza” anche per Bruxelles: da quest’anno le risorse PNRR possono essere rivolte verso altri obiettivi. Il Piano Transizione 4.0 resta così alle più limitate disponibilità nazionali, in una fase di “mantenimento”, con aliquote cristallizzate fino al 2025: il viaggio agevolato verso la digitalizzazione, però, continua.

Read More »
Beni-strumentali-produzione in ripresa-voglia-di-investire-anteprima

Beni strumentali: produzione in ripresa e voglia d’investire

Dati Istat: a giugno 2023, +7,6% per la produzione di beni strumentali rispetto a dodici mesi prima. Trainante la domanda interna, a sua volta stimolata dal piano Transizione 4.0, secondo Unimpresa. Oggi gli ordinativi rallentano, avvisa UCIMU, ma non la volontà d’investire, precisa Bankitalia. Lo conferma un sondaggio Confimi Industria: il 78,6% degli associati, quest’anno, impiegherà risorse per ammodernare gli impianti, aumentare la capacità produttiva e l’efficientamento energetico. Con il supporto delle agevolazioni.

Read More »
Investire nel green: il trend 2024 è l’impresa 5.0

Investire nel green: il trend 2024 è l’impresa 5.0

Incentivi alle imprese: il 2024 si tinge di verde. Il Governo presenta all’Europa il Piano Transizione 5.0, schema di supporto alla transizione green nel sistema produttivo, che intende assorbire dal REPowerEU 4,04 miliardi di euro. Sfrutterà il meccanismo collaudato del credito di imposta per accelerare la riconversione sia della dotazione di beni strumentali, sia dei processi produttivi, al fine di ridurne l’impatto ambientale.

Read More »
Fondo-di-garanzia-nuove-disposizioni-operative-2023

Fondo di Garanzia, dal 25 luglio nuove disposizioni

Nuove regole di accesso alla garanzia del Fondo per le PMI. Dal 25 luglio 2023 sono in vigore modifiche e integrazioni delle Disposizioni Operative. Introducono, tra l’altro, una rinnovata definizione della domanda di agevolazione e intervengono sulle procedure dei controlli documentali, valorizzando il ruolo del portale Fdg. Intanto MCC rende noti i dati relativi all’operatività nel primo trimestre dell’anno: in calo le richieste complessive, ma in aumento le operazioni a fronte di investimento e quelle agevolate a valere sulla Nuova Sabatini.

Read More »
Lavorazioni meccaniche e finanza agevolata

Lavorazioni meccaniche e finanza agevolata, precisione comune

Quasi mezzo secolo di esperienza nell’ambito delle lavorazioni meccaniche e della saldatura dei metalli. Competenza artigianale e nuove tecnologie a servizio di un obiettivo: la precisione.
Dal 1976, LA.MEC. Lavorazioni Meccaniche non ha smesso di accrescere capacità produttiva e orizzonti di applicazione delle soluzioni proposte. Anche grazie al supporto della finanza agevolata. L’intervista all’amministratore delegato Yuri Perin.

Read More »
Finanza-agevolata-rischio-zero-il-ruolo-dell-ingegnere

Finanza agevolata a rischio zero: il ruolo dell’ingegnere

Le imprese che investono devono potersi affidarsi a figure autorevoli, in grado di garantire una fruizione sicura delle agevolazioni previste per le loro acquisizioni.
Tra queste, è centrale quella del perito: un ingegnere, regolarmente iscritto all’Albo, abilitato a redigere dettagliate analisi tecniche attestanti le caratteristiche previste dalle normative, in vista del rilascio di perizie giurate e asseverate o di certificazioni ambientali. Da cinque anni Agevola può contare sull’esperta collaborazione dell’ing. Bruno Mosole. Ecco l’intervista.

Read More »
In-calo-le-aziende-in-difficoltà-decisivo-il-Fondo-di-garanzia-anteprima

In calo le aziende in difficoltà, decisivo il Fondo di garanzia

Esposte e incapaci di ripagare gli interessi sul debito con i propri utili, sono oggi oltre 23 mila le imprese zombie, tenute “artificialmente” in vita attraverso prestiti e sussidi. L’ antidoto: il Fondo di garanzia. Quasi il 70% delle imprese finanziate dallo strumento, nonostante nel 2020 sembrasse destinato a chiudere, è tornato in salute. È quanto rileva uno studio Cerved Research pubblicato ad aprile 2023.

Read More »
Menu