Green New Deal

Green New Deal: al via tra una settimana

Mettere in atto una transizione ecologica e inclusiva; favorire l’economia circolare, lo sviluppo di fonti di energia rinnovabile e un’agricoltura più sostenibile. Il PNRR destina alla rivoluzione verde 59,46 miliardi di euro, il 31,05% dell’importo totale delle sue risorse.

Ma cosa significa tutto questo, concretamente, per le aziende? Essere green paga, non solo in termini di brand reputation o di riduzione dei consumi, ma anche in termini finanziari: miglior posizionamento nel ranking dei bandi pubblici, maggiore probabilità di accedere a prestiti agevolati, incentivi ad hoc per progetti a elevato contenuto di innovazione e sostenibilità, come il Green New Deal, in apertura tra una settimana, il 17 novembre.

Realizzato nell’ambito del Fondo per la crescita sostenibile (FCS), disciplinato dal decreto 1° dicembre 2021 del Ministro dello sviluppo economico di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, il Green New Deal sostiene, con 600 milioni di finanziamenti agevolati e 150 milioni di contributi a fondo perduto, la realizzazione di progetti nell’ambito delle finalità di transizione ecologica e circolare.

La misura è destinata ai progetti di imprese ammesse ai finanziamenti agevolati del FRI (Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca) non ancora avviati, e prevede il sostegno delle attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e, per le PMI, di industrializzazione dei risultati della ricerca e sviluppo.

I progetti presentati verranno di volta sottoposti a un’istruttoria atta a valutarne caratteristiche amministrative, finanziarie e tecniche, determinandone altresì fattibilità organizzativa, qualità e impatto.

A chi si rivolge

Rivolto a imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca, l’intervento sostiene progetti presentati singolarmente o in forma congiunta e diretti a:

  • decarbonizzazione dell’economia;
  • economia circolare;
  • riduzione dell’uso della plastica e sostituzione della plastica con materiali alternativi;
  • rigenerazione urbana;
  • turismo sostenibile;
  • adattamento e mitigazione dei rischi sul territorio derivanti dal cambiamento climatico.

Finanziamenti agevolati e contributi

La misura prevede finanziamenti agevolati del FRI di importo pari al 60% dei costi di progetto, accompagnati da finanziamenti bancari per il 20% in presenza di idonea attestazione creditizia.

Inoltre contributi a fondo perduto, per una percentuale massima delle spese e dei costi ammissibili di progetto:

  • pari al 15% come contributo alla spesa, a sostegno delle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale e per l’acquisizione delle prestazioni di consulenza relative alle attività di industrializzazione;
  • pari al 10% come contributo in conto impianti, per l’acquisizione delle immobilizzazioni oggetto delle attività di industrializzazione.

Via alle domande dal 17 novembre 2022sportello, per i programmi di importo tra i 3 e i 10 milioni di euro, o in via negoziale, per i programmi tra i 10 milioni e i 40 milioni. 

Con i nuovi servizi Green Economy, mirati a facilitare l’accesso ai numerosi crediti d’imposta, contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati volti alla crescita responsabile e resiliente, Agevola accompagna il cammino delle aziende orientate a trasformare le problematiche climatiche e le sfide ecologiche in opportunità.

Bisogno di ulteriori informazioni?

Per ricevere maggiori informazioni o ricevere una consulenza sui nostri servizi non esitare a contattarci.

Jessica Gaigher / The Founder

CONTATTACI ORACHIAMACI ORA
Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato!

LinkedIn
YouTube
Instagram
SoundCloud
Articoli recenti
Menu

Un offerta su misura per la vostra impresa

Ai professionisti che hanno espresso il loro interesse verso la Transizione 4.0 in occasione dell’ultima edizione di Save Verona, Agevola propone un’offerta dedicata.

Per essere contattati da un consulente esperto del nostro team, è sufficiente compilare il form.

* campi obbligatori