Assistenza-nel-tempo-2022-Perizia-4.0-Transizione4.0-Industria-4.0-Iperammortamento

INDUSTRIA 4.0 E PREVENZIONE 4.0:

L’importanza di dimostrare che i requisiti 4.0 si sono mantenuti per tutto il tempo di utilizzo dell’agevolazione

PERIZIA 4.0 GIURATA E ASSEVERATA

ICredito d’Imposta 4.0 per Investimenti è l’incentivo, già noto dal 2017 come Iperammortamento, destinato alle imprese con strutture produttive ubicate in Italia. Quest’agevolazione ha l’obiettivo di supportare e incentivare le aziende negli investimenti in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali.

L’ultima Legge di Bilancio ha previsto un credito di imposta per tutte le imprese, indipendentemente dalla dimensione, che effettuano investimenti a decorrere dal 01 gennaio 2022 al 31 dicembre 2022. La consegna dei beni può avvenire entro il 30 giugno 2023, a condizione che entro la data del 31 dicembre 2022 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di un acconto in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

La percentuale di agevolazione varia a seconda dell’importo investimento ovvero  è riconosciuto un credito di imposta del 40% per i beni fino a 2,5 milioni, del 20% ber investimenti fino a 10 milioni e del 10% per investimenti da 10 a 20 milioni. 

Il tempo di utilizzo del credito di imposta risulta di minimo 3 anni e può essere utilizzato immediatamente dopo l’asseverazione della perizia (o autocertificazioni per i beni inferiori a 300mila euro) 

PERIZIA 4.0 EXPRESS:

Perché diventa importante intervenire in tempi stretti

I tempi di consegna dei macchinari, nell’ultimo periodo, sono già abbastanza lunghi e gli imprenditori si trovano a dover utilizzare l’agevolazione più avanti rispetto ai tempi previsti. 

Ecco perchè il team di Agevola ha ideato il servizio PeriziaExpress, che garantisce all’azienda la stesura della perizia sui beni industria 4.0 entro 30 giorni dall’avvenuta consegna e relativa interconnessione.

Ai fini di poter usufruire dell’agevolazione in industria 4.0 è infatti necessaria una perizia che certifichi che il macchinario rispetti i requisiti oggettivi e soggettivi del piano “Industry 4.0”. Diventa, quindi, di fondamentale importanza dotarsi di un ingegnere che rediga una perizia giurata asseverata e che sollevi l’imprenditore da qualsiasi responsabilità legata alle informazioni fornite e all’agevolazione utilizzata.

PREVENZIONE 4.0

Perché diventa fondamentale l’assistenza nel tempo per il mantenimento requisiti 4.0

Un bene agevolabile secondo la disciplina “Transizione 4.0” per poter godere del relativo vantaggio fiscale credito di imposta dovrà non solo presentare inizialmente tutti i requisiti obbligatori (n° 5+2) normativamente previsti, ma mantenerli per tutto il periodo di utilizzo dell’agevolazione (pari a minimo 3 anni).

La disciplina, infatti, stabilisce che il soggetto beneficiario non ha adempiuto ai propri obblighi con il solo svolgimento della perizia/attestazione/autodichiarazione attestante l’avvenuta interconnessione del macchinario, ma deve dimostrare in sede di controllo il mantenimento delle “caratteristiche e dei requisiti richiesti” dalla norma agevolativa applicata “per tutto il periodo di fruizione del beneficio fiscale”.

Con la Circolare 9/E del 23 Luglio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha precisato ulteriormente che:

… ai fini dei successivi controlli, dovrà essere cura dell’impresa beneficiaria documentare, attraverso un’adeguata e sistematica reportistica, il mantenimento, per tutto il periodo di fruizione dei benefici, delle caratteristiche e dei requisiti richiesti”.

AGEVOLA HA PREDISPOSTO IL SERVIZIO PREVENZIONE 4.0

Per poter supportare il cliente in tale percorso, Agevola ha predisposto il servizio prevenzione 4.0, ovvero un servizio di assistenza nel tempo che consistente in una ispezione annuale per la verifica del mantenimento dei predetti requisiti e rilascio di una perizia annuale che il cliente potrà mettere agli atti, unitamente alla perizia iniziale o autocertificazione e potrà esibire alle competenti Autorità in caso di controllo.

DELEGA PER LE ATTIVITÀ ISPETTIVE

Nel periodo di assistenza nel tempo sottoscritto dalle parti, Agevola intende garantire e tutelare al meglio il cliente offrendo assistenza sul posto in caso di controlli sull’agevolazione “Transizione 4.0”  da parte delle Autorità competenti ovvero Agenzia delle Entrate e/o Ministero dello Sviluppo economico.

Il servizio è reso possibile tramite una procura verso Agevola che permette alla stessa di adempiere alle richieste ispettive di accertamento da parte delle Autorità entro i termini previsti senza incombere ad eventuali sanzioni. 

Per maggiori informazioni o per avere una consulenza
Jessica Gaigher
gaigher@agevolagroup.it
045 5118495

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato!

LinkedIn
YouTube
Instagram
SoundCloud
Articoli recenti
Menu

Un offerta su misura per la vostra impresa

Ai professionisti che hanno espresso il loro interesse verso la Transizione 4.0 in occasione dell’ultima edizione di Save Verona, Agevola propone un’offerta dedicata.

Per essere contattati da un consulente esperto del nostro team, è sufficiente compilare il form.

* campi obbligatori