FONDO PERDUTO 30% REGIONE VENETO

FONDO PERDUTO 30%  REGIONE VENETO

Bando per l’erogazione di contributi al 30% a favore di imprese, a sostegno di investimenti e promozione della digitalizzazione e di nuovi modelli di economia circolare.

QUANDO INVIARE LA DOMANDA

La domanda potrà essere presentata dal 25 novembre 2021 fino al 9 febbraio 2022

COS’È

Con il presente Bando la Regione intende valorizzare i settori della produzione del sistema manifatturiero e dei servizi alle imprese, anche aumentando la “cultura d’impresa”, per un duraturo rilancio di essi, promuovendo interventi di sviluppo d’impresa.

L’intervento sostiene, quindi, la creazione e l’ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi.

Il sostegno fornito dal bando è inoltre finalizzato ad agevolare il riposizionamento competitivo delle imprese mediante la promozione della digitalizzazione e di modelli di economia circolare delle PMI.

A CHI È RIVOLTO

Possono partecipare al bando le PMI dei settori manifatturiero e dei servizi alle imprese, con l’unità operativa in Veneto.

Un’impresa può partecipare al presente Bando con una sola domanda di partecipazione.

LE SPESE AMMISSIBILI

Le spese devono essere sostenute dal 01/11/21 al 14/02/24

Sono ammissibili le spese relative all’acquisto di beni e servizi rientranti nelle seguenti categorie:

a. macchinari, impianti produttivi, attrezzature tecnologiche e strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo.
I beni devono essere nuovi di fabbrica5 e funzionali alla realizzazione del progetto proposto.
Sono comprese anche le relative spese di trasporto e installazione.
Infine, rientrano nella voce “macchinari”, purché di categoria ambientale Euro 6 e immatricolati per uso proprio, anche gli autoveicoli per uso speciale e i mezzi d’opera

b. Programmi informatici e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti, quali brevetti e know-how.
Il complesso di tali spese è ammesso nel limite massimo del 50% delle spese di cui alla lettera a);

c. Spese per il rilascio delle certificazioni UNI EN ISO 14001:2015, UNI CEI EN ISO 50001:2018, “ReMade in Italy”, “Plastica Seconda Vita”, “FSC Catena di Custodia”, “Greenguard” e della registrazione EMAS (Regolamento CE n. 1221/2009); la spesa massima ammissibile per ciascuna tipologia di certificazione è pari a euro 5.000,00.

d. Premi versati per garanzie fornite da una banca, da una società di assicurazione o da altri istituti finanziari, purché relative alla fideiussione. Il complesso di tali spese è ammesso nel limite massimo del 10% delle spese di cui alle precedenti voci a), b) e c).

CUMULABILITA’

Il presente bando è cumulabile con altre misure richieste ai sensi di:

  • Quadro temporaneo per le misure di Aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19
  • Regolamento “de minimis”
  • Regolamento generale d’esenzione
  • Agevolazioni fiscali statali non costituenti aiuti di Stato (ad esempio il “Credito d’imposta 4.0 al 50% per investimenti in beni strumentali”)

CONTRIBUTO

Contributo a fondo perduto del 30% sulle spese ammesse.
Contributo massimo di euro 150.000,00 su un investimento massimo di 500.000,00
Contributo minimo di euro 24.000,00 su un investimento minimo 80.000,00

COSA FACCIAMO PER TE

VALUTAZIONE PREVENTIVO

RACCOLTA DOCUMENTALE

PREDISPOSIZIONE PRATICA

INVIO PRATICA

RENDICONTAZIONE PRATICA

Se sei interessata/o ad un supporto da parte nostra inviaci una mail o contattaci

RESPONSABILE BANDO
Tanita Vigato
tanita@agevolagroup.it
045 5118495

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato!

LinkedIn
YouTube
Instagram
SoundCloud
Articoli recenti
Menu

Un offerta su misura per la vostra impresa

Ai professionisti che hanno espresso il loro interesse verso la Transizione 4.0 in occasione dell’ultima edizione di Save Verona, Agevola propone un’offerta dedicata.

Per essere contattati da un consulente esperto del nostro team, è sufficiente compilare il form.

* campi obbligatori