virgolette sopra

Spesa di euro …(importo imponibile) realizzata con il concorso delle provvidenze previste dall’articolo 2, comma 4, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69

virgolette sotto

La dicitura qui sopra deve essere inserita sui titoli di spesa attraverso una delle seguenti modalità:

  1. inserendo nell’oggetto o nel campo note della fattura elettronica la dicitura
  2. inserendo la medesima dicitura nella causale di pagamento del relativo bonifico;
  3. qualora non sia possibile inserire per esteso la dicitura è sufficiente l’inserimento del CUP all’interno della fattura o nella causale del pagamento; in quest’ultimo caso, è necessario che nella causale del relativo bonifico, oltre all’indicazione del CUP, ci sia anche un richiamo al titolo di spesa oggetto del pagamento.

La fattura trovata sprovvista di tale dicitura nel corso dei controlli e delle verifiche, come previsti dalla normativa di riferimento, non è considerata valida e determina la revoca della quota corrispondente di agevolazione, fatta salva la possibilità di regolarizzazione da parte dell’impresa beneficiaria. 

FATTURA ELETTRONICA

Nel caso della fattura elettronica, qualora la predetta dicitura non sia stata apposta secondo le modalità sopra descritte, è possibile procedere alla regolarizzazione, mediante l’emissione di una nota di credito volta ad annullare il titolo di spesa errato e la successiva emissione di un nuovo titolo di spesa corretto.

LEASING

In caso di investimento in leasing, si precisa che la dicitura sulle fatture dovrà essere apposta da parte della società di leasing, che resta in possesso delle fatture stesse

INVESTIMENTO ORDINARIO

in caso di investimento in ordinario, la medesima dicitura dovrà essere apposta da parte dell’impresa beneficiaria.

DATA

Qualora la data della fattura risultasse antecedente alla data di invio della domanda Sabatini o qualora all’ interno della fattura ci fosse un riferimento a una data di conferma d’ ordine sempre in data antecedente queste comporterebbero la revoca del contributo.

IVA ESENTE

In caso di operazioni “esenti IVA”, i titoli di spesa devono sempre riportare il riferimento normativo che determina l’esenzione.

Per maggiori informazioni o per avere una consulenza contattami info@agevolagroup.it

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato!

Articoli recenti
Menu