INVIO DOMANDE IL 25.08.2021

COS’È

Bando che sostiene, tramite l’erogazione di contributi a fondo perduto, interventi riconducibili a percorsi formativi e/o a servizi di consulenza e/o all’acquisto di beni e servizi strumentali focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali, in attuazione della strategia Impresa 4.0, con riferimento agli ambiti tecnologici di innovazione digitale

A CHI È RIVOLTO

A tutte le micro, piccole e medie imprese di ogni settore economico, che hanno sede legale e/o unità locali in provincia di Verona.

TIPOLOGIA DI INVESTIMENTI

Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale dovranno riguardare almeno una delle seguenti tecnologie, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi: 

a) robotica avanzata e collaborativa; 

b) interfaccia uomo-macchina; 

c) manifattura additiva e stampa 3D; 

d) prototipazione rapida; 

e) internet delle cose e delle macchine; 

f) cloud, fog e quantum computing; 

g) cyber security e business continuity; 

h) big data e analytics; 

i) intelligenza artificiale; 

j) blockchain; 

k) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D); 

l) simulazione e sistemi cyberfisici; 

m) integrazione verticale e orizzontale; 

n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain; 

o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc); 

p) sistemi di e-commerce; 

q) sistemi per lo smart working e il telelavoro; 

r) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19; 

s) connettività a Banda Ultralarga; 

t) sistemi di pagamento mobile e/o via Internet; 

u) sistemi fintech; 

v) sistemi EDI, electronic data interchange; 

w) geolocalizzazione; 

x) tecnologie per l’in-store customer experience; 

y) system integration applicata all’automazione dei processi; 

z) tecnologie della Next Production Revolution (NPR); 

aa) programmi di digital marketing; 

bb) soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica. 

LE SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese per: 

a) servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste

b) acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti del bando

Potranno essere ammesse solo le spese fatturate a partire dal 01 gennaio 2021 fino al 31 dicembre 2021e quietanzate entro la data di rendicontazione (scadenza termine rendicontazione 02 febbraio 2022).

LE SPESE NON AMMISSIBILI

a) trasporto, vitto e alloggio; 

b) servizi di consulenza specialistica relativi alle ordinarie attività amministrative aziendali o commerciali, quali, a titolo esemplificativo, i servizi di consulenza in materia fiscale, contabile, legale, o di mera promozione commerciale o pubblicitaria; 

c) servizi per l’acquisizione di certificazioni (es. ISO, EMAS, ecc.); 

d) servizi di supporto e assistenza per adeguamenti a norme di legge. 

CONTRIBUTO

L’agevolazione sarà erogata sotto forma di contributo a fondo perduto par al 50% delle spese ammissibili

MISURA A

Contributo  massimo euro 7.000,00

Per le imprese femminili o giovanili, il contributo massimo è di 8.000,00

MISURA B

Contributo  massimo euro 15.000,00

Per le imprese femminili o giovanili, il contributo massimo è di 16.000,00

ATTENZIONE

chi possiede il RATING DI LEGALITÀ ha diritto ad un contributo maggiorato di € 100,00

VAI AL BANDO

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato!

Articoli recenti

Per maggiori informazioni o per avere una consulenza contattami gaigher@agevolaimprese.com

Menu