CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE PMI DI PADOVA

Contributo a fondo perduto per le PMI di Padova

INVIO DOMANDE DAL 13.09.2021

COS’È

Bando che sostiene, tramite l’erogazione di contributi a fondo perduto, progetti/interventi di digitalizzazione e innovazione in tecnologie digitali i4.0, software, applicativi e servizi specialistici e per la prima volta rientrano le Spese delle perizie rilasciate da ingegneri.

A CHI È RIVOLTO

A tutte le micro, piccole e medie imprese di ogni settore economico, che hanno sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Padova.


LE SPESE AMMISSIBILI

Solo per spese avviate e già sostenute dal 01.01.2021 al 13.09.2021

  • servizi di consulenza e/o formazione, finalizzati all’introduzione e/o all’apprendimento e/o all’integrazione di una o più tecnologie tra quelle previste

  • acquisto di beni strumentali e servizi, inclusi dispositivi e spese di connessione, relativi alle tecnologie previste del bando

TECNOLOGIE PREVISTE

  • progetti/interventi di digitalizzazione e innovazione realizzati da singole imprese.

  • Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco seguente, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi:

    1. robotica avanzata e collaborativa;
    2. interfaccia uomo-macchina;
    3. manifattura additiva e stampa 3D;
    4. prototipazione rapida;
    5. internet delle cose e delle macchine;
    6. cloud, fog e quantum computing;
    7. cyber security e business continuity;
    8. big data e analytics;
    9. intelligenza artificiale;
    10. blockchain;
    11. soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
    12. simulazione e sistemi cyberfisici;
    13. integrazione verticale e orizzontale (comprese consulenze e perizie rilasciate da ingegneri o periti industriali iscritti nei rispettivi albi professionali finalizzate all’analisi e all’attestazione dell’interconnessione dei beni 4.0 ai sistemi aziendali);
    14. soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
    15. soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
    16. sistemi di e-commerce, loro realizzazione, implementazione, integrazione, rifacimento; sono ammissibili anche le spese per consulenze e per realizzazione di campagne pubblicitarie su social media;
    17. sistemi per lo smart working e il telelavoro (es: piattaforme per il lavoro a distanza; app; sostituzione/acquisto di attrezzature per consentire il lavoro da remoto; è escluso dalle spese ammissibili l’acquisto di smartphones e tablet);
    18. soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo, di vendita per favorire forme di distanziamento fisico dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19, comprese soluzioni tecnologiche per il posizionamento strategico e commerciale dell’impresa sui canali digitali (es: sistemi di prenotazione online, strumentazione e servizi per la connettività, modem e router Wi-Fi, switch, antenne, VPN, VDI, comprese spese per consulenze, formazione e per realizzazione di campagne pubblicitarie su social media con i limiti di cui al successivo art.7, comma 2, lettera c). Non sono ammissibili canoni per spese ordinarie di connettività, telefono, ADSL, fibra);
    19. connettività a Banda Ultralarga (non sono ammissibili canoni per spese ordinarie di connettività alla rete);
    20. sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
    21. sistemi EDI, electronic data interchange;
    22. geolocalizzazione;
    23. tecnologie per l’in-store customer experience;
    24. system integration applicata all’automazione dei processi;
    25. sistemi per la formazione online e a distanza (realizzazione o acquisto piattaforme, licenze per il loro utilizzo, sistemi audio/video per la fornitura di unità didattiche online);

CONTRIBUTO

L’agevolazione sarà erogata sotto forma di contributo a fondo perduto.

Contributo  massimo euro 5.000,00
Contributo minimo euro 1.500,00.

ATTENZIONE
chi possiede il RATING DI LEGALITÀ ha diritto ad un contributo maggiorato di € 100,00

SCARICA IL BANDO COMPLETO

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Rimani sempre aggiornato!

Articoli recenti

COSA FACCIAMO PER TE

VALUTAZIONE PREVENTIVO

RACCOLTA DOCUMENTALE

PREDISPOSIZIONE PRATICA

INVIO PRATICA

RENDICONTAZIONE PRATICA

Se sei interessata/o ad un supporto da parte nostra inviaci una mail o contattaci entro martedì 31 Agosto.

RESPONSABILE BANDO
Federica Kofol

Menu

Un offerta su misura per la vostra impresa

Ai professionisti che hanno espresso il loro interesse verso la Transizione 4.0 in occasione dell’ultima edizione di Save Verona, Agevola propone un’offerta dedicata.

Per essere contattati da un consulente esperto del nostro team, è sufficiente compilare il form.

* campi obbligatori